Benvenuti nel mio minimondo creativo...qui potrete vedere le foto di ciò che amo fare nel tempo libero, mi piace creare bijoux, ricamare, dipingere su ceramica/porcellana e altro..... qui troverete, come dico appunto nell'intestazione del mio blog, di tutto un ...po'

Buon 2018 con ghirlanda e poesia!

domenica 31 dicembre 2017



Con questa ghirlanda riciclosa che ho fatto per voi (contenitori uova, cannucce di carta, nastri e pizzi, glitter e qualche pigna), voglio augurare a tutti un Buon 2018 con aggiunta di una poesia scritta da mio marito, sempre in dialetto milanese/lombardo (con  traduzione in Italiano) ....  spero vi piaccia e spero sia per tutti di buon auspicio!



Ciau 2017, ben arivà 2018


Mi, ma pias pensal,
cun la barba bianca e lunga
che püsè che caminà al dunda,
l’è diventà vecc, la sua vita l'ha visuda,
l’è durada dudas mees e gh'è arivà
al temp da lasà.

Dudass mes baj e brutt
pien da sudisfasion e delusion,
e che al finisarà cume l’è cumincià,
cun bott, bumbatt, feug artificiaj
e tanti auguri che l’ann che vegna
al sia pusè bäll e che al porta
paas, benn e salutt
e che sa cumincia fa' i fundament
par una vita püsè trasparent,
due gà sia davanti a tutt, al ben
d’la gent e un mund
sensa diferens,
due gh’è la guera riturna la pass,
due gh'è dal mall gà sia dal ben,
due gh’è la famm gà sia da mangià,
due i sciuri aiutan i povar
e che sciopa la veuja da perdunà
..........se quest al sucedarà,
al sarà un 2018 da ricurdà!

Tarantola   Giancarlo Luigi
Ciao 2017 e benvenuto 2018!

A me piace pensarlo
con la barba bianca e lunga
che più che camminare barcolla,
è diventato vecchio, la sua vita l'ha vissuta,
è durata dodici mesi ed è arrivato il tempo di lasciare.

Dodici mesi belli e brutti
pieni di soddisfazioni e delusioni,
e che finirà come è cominciato,
con botti e  fuochi artificiali
e tanti auguri che l'anno che viene
sia più bello e che porti
pace, bene e salute
e si incominci a fare le fondamenta
per una vita più trasparente,
dove ci sia davanti a tutto, il bene
della gente e un mondo
senza differenze,
dove c'è la guerra ritorni la pace,
dove c'è il male ci sia il bene,
dove c'è la fame ci sia da mangiare,
dove i ricchi aiutano i poveri
e che scoppi la voglia di perdonare
..........se questo succederà,
sarà un 2018 che si ricorderà!

 Tarantola Giancarlo Luigi




A presto,
 con tanti nuovi lavori,
                   Laura